Torre dello Ziro: storia, itinerario e consigli

Alcuni luoghi sono uno spunto ideale di conversazione: aprono porte, innescano storie, accendono curiosità, che spingono il viaggiatore ad approfondire, ad informarsi e, infine, a mettersi in gioco.

Ed è probabilmente il motivo per cui se finito qui: cercavi informazioni sulla Torre dello Ziro a Scala.
Forse stavi parlando di tragedie del Tardo rinascimento inglese o forse stavi semplicemente cercando un itinerario di trekking in Costiera Amalfitana.

A questo punto, ti starai chiedendo cosa c’entra la Letteratura Inglese col Trekking in Costiera amalfitana.
Se vuoi scoprirlo, leggi questo articolo fino alla fine: troverai tutte le informazioni che cercavi e, speriamo, anche qualcosina in più.

Partiamo dalla Storia di Giovanna D’aragona, Duchessa di Amalfi

La Torre dello Ziro, a Pontone, contrada del borgo di Scala, è il maschio di un castello che serviva anticamente per l’avvistamento dei saraceni che giungevano da mare.
Oggi di questo antico edificio resta davvero poco: sappiamo che doveva essere circondato da mura merlate di cui restano oggi poche tracce.
Il nome della torre deriverebbe dalla sua forma cilindrica: erano di forma cilindrica i recipienti utilizzati per conservare olio e cereali, che in arabo si chiamavano “ctiri”.

Se dell’antico edificio resta poco, è rimasta viva la storia che vede questo castello come teatro di un orribile omicidio avvenuto nel XVI secolo: l’uccisione di Giovanna D’Aragona, Duchessa di Amalfi.

Secondo la tradizione, infatti, la duchessa, rimasta vedova a soli vent’anni, sposò in segreto il maggiordomo di corte.
Per evitare lo scandalo, i fratelli imprigionarono la Duchessa con i figli all’interno della torre e successivamente trucidarono tutti i prigionieri.

Il terribile racconto ha fornito lo spunto al tragediografo inglese John Webster per scrivere “The Duchess of Melfi, una delle più grandi tragedie del rinascimento inglese, pubblicata nel 1623.

Pronto per goderti le vacanze in uno dei luoghi più belli del Mondo?

Scarica subito la guida gratuita “Come muoversi in Costiera Amalfitana senza stress”

Scarica subito la guida !

Come raggiungere la Torre dello Ziro in Costiera Amalfitana

Vale sicuramente la pena di concedersi questa piacevole passeggiata alla scoperta di uno degli angoli meno trafficati della Costiera Amalfitana: se cerchi un itinerario che ti permetta di scoprire il lato più autentico dei nostri luoghi, questa escursione è decisamente da fare!

La passeggiata non durerà più di tre ore: percorrerai qualche salita per un totale di circa 5 km che ti regaleranno scorci mozzafiato e, una volta giunto a destinazione, un punto di vista che ti permetterà di abbracciare con gli occhi le città di Amalfi ed Atrani.

Il punto di partenza è Pontone.

Se il tuo  punto di partenza è Ravello o altro comune della Costiera Amalfitana

Atrani vista dalla Torre dello Ziro a Scala

Se il tuo punto di partenza è Ravello, puoi raggiungere il villaggio di Pontone attraverso un breve sentiero.
In alternativa, ti consigliamo di utilizzare i servizi Sita Sud e di prendere la linea Scala-Ravello.

Se parti da un altro comune della Costiera Amalfitana, ricorda che il capolinea degli autobus Sita è ad Amalfi: da qui partono tutte le corse per Pontone, Ravello e Scala.

In alternativa, se parti da altri comuni della Costiera, puoi approfittare dei servizi Travelmar che dal 2022 offrono pacchetti integrati traghetto +  navetta, coprendo anche i comuni che non si trovano sul mare, come Ravello.

Dalla piazzetta di Pontone basta prendere le scale di Via Fritto: nel giro di dieci minuti dovresti trovarti sulla sinistra le scale che conducono ad Atrani.
Proseguendo dritto, basta seguire le indicazioni per raggiungere la torre.
Poco prima di arrivare alla torre, però è obbligatoria la sosta al belvedere posto proprio sopra la torre da dove si ammira un panorama straordinario su Amalfi e Atrani viste da dietro
Una volta raggiunta la base, ti consigliamo di percorrere gli ultimi scalini per raggiungere la cima della Torre per goderti una vista che ti ricompenserà di tutta la fatica!

La Torre dello Ziro è raggiungibile anche dalla Valle dei Mulini.

Per il ritorno, segui la rampa di scale che da Pontone conduce all’incantevole borgo di Atrani.

Qualche consiglio per l'escursione alla Torre dello Ziro a Scala

L’escursione presenta un livello di difficoltà basso: raggiungere la Torre dello Ziro da Pontone è alla portata di tutti, anche di coloro che non praticano abitualmente attività fisica!

Ricorda di portare con te una bottiglia d’acqua, per idratarti durante il percorso.
Se il caldo dovesse richiederlo, porta con te dei sali minerali o un po’ di frutta.

Scopri la GUIDA di costieraamalfitana.com

Guida ufficiale della Costiera Amalfitana: Vivo qui da sempre
Booking.com

POTREBBERO INTERESSARTI