Una giornata a Capri partendo dalla Costiera Amalfitana

Capri e Anacapri

Tra le domande più frequenti dei viaggiatori che decidono di trascorrere in Costiera più di tre giorni è: “Vorrei trascorrere una giornata fuori? Dove mi consigli di andare?”.

Una delle prime risposte che ci viene in mente è sicuramente l’isola di Capri.

Questo perché, oltre alla possibilità di visitare uno dei posti più belli del Mediterraneo, la ridotta estensione dell’isola ti consentirà una visita approfondita,  toccando i punti di interesse più importanti, senza stressarti troppo.

In secondo luogo, il fatto di dover raggiungere la tua destinazione soltanto via mare ti regalerà l’emozione unica di goderti un panorama mozzafiato per tutto il tragitto.

Insomma, quello che ti stiamo proponendo è una giornata all’insegna del relax e della scoperta, possibilmente senza affrettare troppo il passo, senza sudare e concedendoti le giuste pause, all’insegna della nostra filosofia di viaggio, che non si affretta verso le destinazioni, ma predilige la bellezza e la lentezza del percorso.

Ti ricordiamo che oltre alla possibilità di spostarsi in maniera autonoma, grazie alle tante aziende attrezzate con barche con conducente, puoi raggiungere Capri anche grazie ai traghetti che partono proprio dalla Divina.

Se hai deciso di trascorrere una giornata fuori dalla Costiera Amalfitana, Capri è la soluzione perfetta, soprattutto se viaggi con i bambini e cerchi una destinazione da raggiungere in tempi ragionevoli e senza stress.

In questo articolo troverai tutte le informazioni che cerchi per organizzare la tua gita fuori porta a Capri, partendo dalla Costiera Amalfitana.

I collegamenti da Maiori, Amalfi e Positano a Capri

Prima cosa fondamentale: il servizio di trasporti via mare da Maiori, Amalfi e Positano è attivo a partire dalla primavera, generalmente dal mese di aprile.

Prima di partire, ti consigliamo sempre di verificare che le partenze siano confermate, soprattutto in caso di tempo incerto, poich può capitare, ad inizio primavera o a fine estate, che le condizioni meteo non consentano alle navi di partire in sicurezza.

Per raggiungere Capri dalla Costiera Amalfitana puoi decidere di partire da Maiori, da Amalfi o da Positano.

Per il ritorno vale lo stesso: puoi decidere di raggiungere Maiori, Amalfi o Positano, partendo da Capri,

Generalmente le partenze sono al mattino presto, generalmente in una fascia oraria compresa tra le 9 e le dieci del mattino;  Il ritorno è previsto sempre intorno alle 16.30/ 17.00.

Ti ricordiamo che gli orari riportati in questo articolo sono indicativi e possono variare di anno in anno: controlla sempre sui siti delle compagnie gli orari corretti.

Il prezzo del biglietto, per quanto riguarda il viaggio d’andata, varia in base alla compagnia scelta tra i 20 e i 23 euro. Sono spesso disponibili pacchetti che prevedono un buon margine di risparmio acquistando in una sola volta l’andata ed il ritorno.

Qual è la stagione ideale per la tua gita a Capri?

Cappello e borsa in paglia, sandali moda Positano e voglia di godersi il mare: se pensiamo a Capri, ci vengono in mente soprattutto l’estate, il mare e la vita mondana.

Tuttavia, l’isola di Capri ha tantissimo da offrire in ogni stagione dell’anno.

Il periodo migliore, per chi abbia intenzione di visitare ed esplorare l’isola, è senza dubbio la primavera: il momento dell’anno in cui la vegetazione è nel suo massimo splendore: le strade profumano di gelsomini e fiori d’arancio, senza contare che il clima mite e il minor numero di visitatori, rendono sicuramente piacevole passeggiare per le strade della città, soprattutto in presenza di bambini piccoli.

L’estate ovviamente è la stagione perfetta, se cerchi una gita fuori porta dal sapore più glamour e mondano: durante l’estate potrai decidere anche di concederti una tappa al mare, per poi goderti un aperitivo pomeridiano nell’affollata piazzetta o una passeggiata in via Camerelle.

Cosa vedere e quali luoghi visitare a Capri

Una volta raggiunta l’Isola Azzurra sono molteplici le cose da vedere e i luoghi da visitare.

Primo tra tutti, i famosissimi Faraglioni, i tre grandi massi rocciosi, Saetta, Stella e Scopolo, che si trovano poco al largo della costa, raggiungibili in barca.

Immancabile la visita alla Grotta Azzurra, il cui nome, com’è intuibile, è dovuto al colore delle acque. Per poterla ammirare è necessario utilizzare una delle tante barche predisposte per il tour.

La particolarità di questa grotta è che vi si accede stando praticamente stesi su una barchetta a remi, poiché l’apertura d’ingresso è alta poco meno di un metro. Una volta entrati, si resta meravigliati dallo spettacolo dell’acqua azzurrissima,

Nel periodo primaverile è possibile evitare le lunghe code all’ingresso, quindi, se viaggi in primavera, ti consigliamo di approfittarne.

Ti ricordiamo che è molto improbabile visitare la Grotta Azzurra in caso di vento molto forte o di mare mosso e che la grotta non è quasi mai accessibile da novembre a marzo.

Un’esperienza da fare una volta giunti sull’isola è sicuramente salire ai 589 metri del Monte Solaro, per poter ammirare Capri dall’alto: una vista mozzafiato che mostra l’isola azzurra in tutta la sua proverbiale bellezza.

La vetta si raggiunge in due modi: usufruendo della funivia che parte da Piazza Vittoria e raggiunge la cima in soli dodici minuti, oppure a piedi, prendendo il sentiero parte da Piazza della Pace ad Anacapri (alle spalle del cimitero) ed è ovviamente tutto in salita, ma ben segnato e piuttosto agevole.

Caratteristica e affascinante anche la villa Jovis, la dimora dell’Imperatore Tiberio, che si innamorò di Capri e decise di trasferirvisi a vita privata, facendo costruire ben 12 ville!

Da qui si possono ammirare anche le bellissime isole vicine di Ischia e Procida.

Ti ricordiamo che, qualora decidessi di visitare Villa Jovis, la strada per raggiungerla è in salita: la passeggiata, partendo dalla piazzetta, dura circa 45 minuti.

Per questo, ti consigliamo di ottimizzare la tua passeggiata: al ritorno dalla Villa, fai una deviazione e raggiungi il vicino Parco Astarita; il parco non è molto conosciuto, ma se raggiungi l’ultima terrazza, ti trovi davanti agli occhi uno spettacolo mozzafiato.

Aggiungiamo che l’ingresso al parco è gratuito: perché non approfittarne?

Dulcis in fundo, non può mancare una menzione al  cuore mondano di Capri,  Piazza Umberto I, la cosiddetta “piazzetta”. Proprio da qui, oltre che vivere momenti di relax e divertimento, partono le principali  vie del paese con le quali spostarsi e godersi l’Isola Azzurra.

Speriamo di averti fornito tutte le informazioni utili per organizzare la tua giornata a Capri e ti invitiamo a raccontarci la tua esperienza condividendo i tuoi scatti sul nostro profilo Instagram!

Scopri la GUIDA di costieraamalfitana.com

Guida ufficiale della Costiera Amalfitana: Vivo qui da sempre
Booking.com

POTREBBERO INTERESSARTI