Da Sorrento ad Amalfi: come organizzare un’escursione delle due Costiere

Sorrento ed Amalfi sono due delle mete turistiche più amate e conosciute al mondo. Al di là della loro inconfondibile bellezza la Costiera Amalfitana e quella Sorrentina possono contare sulla loro posizione geografica che le rende ancora più appetibili.

La Divina e la Terra delle Sirene sono due paradisi terrestri che possono essere visitati spostandosi di pochi chilometri. Di seguito vi forniremo dei suggerimenti per organizzare un’escursione mozzafiato tra le due Costiere.

In particolare, cercheremo di fornire informazioni precise e dettagliate a coloro che sono in vacanza in una delle due Costiere e stanno pensando di dedicare un giorno alla scoperta dell’altra.Di seguito, tutto le informazioni per spostarsi e per godersi appieno una giornata bellissima ed indimenticabile.

Per questione di semplicità e di lunghezza dell’articolo, prenderemo come punto di partenza la città di Sorrento, ricordandovi che il percorso può essere fatto anche in direzione inversa.

Una giornata in Costiera amalfitana partendo da Sorrento con i bambini

Abbiamo già fornito in un altro articolo tutte le informazioni per organizzare un viaggio in Costiera Amalfitana con i bambini.

In questo caso, la premessa fondamentale da fare riguarda la strada da Sorrento ad Amalfi e viceversa: si tratta di una delle strade più belle del Mondo, che regala ad ogni curva scorci meravigliosi.

Tuttavia, non si tratta di una strada di facile percorrenza: curve e tornanti rendono poco agevole la guida, soprattutto se è la prima volta che la si percorre. Oltre a questo, vi ricordiamo che durante i mesi estivi entrambe le Costiere sono affollate di turisti: di conseguenza, anche la strada risulta più trafficata e non sono rare code ed attese nel traffico.

Non è affatto piacevole attendere in auto, magari col caldo: se noi adulti diventiamo insofferenti e intolleranti, immaginiamo quanto possa essere stressante per un bambino che non vede l’ora di fare un tuffo al mare!

Inoltre, tra una curva e l’altra, i più piccoli possono essere particolarmente predisposti a nausea e capogiri, sintomi tipici di chi soffre di mal d’auto e affronta questa strada tortuosa per la prima volta.

Consiglio spassionato: preferire gli spostamenti via mare!

Il nostro consiglio è quello di preferire gli spostamenti via mare che, oltre a rendere il viaggio più breve e piacevole, eliminano lo stress di eventuali malori o fastidi.

Gli aliscafi che partono da Sorrento fanno sosta sia a Positano che ad Amalfi. Il viaggio da Sorrento ad Amalfi dura circa un’ora e mezza, da Sorrento a Positano dai 30 ai 50 minuti, in base all’orario di partenza.

Se proprio desiderate ottimizzare i tempi e fare due tappe, potreste decidere di fare una prima tappa ad Amalfi, per poi, in secondo momento, prendere un traghetto per Positano.

Da Positano, infine, potete decidere di tornare a Sorrento sia in autobus che via mare.

Gli autobus da Positano diretti a Sorrento passano ogni 40/60 minuti: la frequenza delle corse dipende dal periodo dell’anno.

Unico neo: in alta stagione gli autobus si riempiono di turisti lungo la strada, arrivando pieni alle fermate di Positano. Per questa ragione, vi consigliamo di valutare questa opzione, in base al periodo dell’anno e in base all’età dei bambini con cui viaggiate.

L’alternativa è tornare a destinazione via mare, compatibilmente con gli orari degli aliscafi, che offrono purtroppo un numero minore di corse durante il giorno.

La scelta più comoda potrebbe essere quella di prevedere una sola sosta per godersi un’intera giornata ad Amalfi, tornando a destinazione con autobus o aliscafo. In tal caso, le probabilità di viaggiare in piedi si riducono notevolmente, dal momento che ad Amalfi vi è il capolinea Sita: il consiglio è di recarsi con 10-15 minuti di anticipo, in modo da assicurarsi un posto comodo in autobus.

Da Sorrento ad Amalfi su due ruote

Abbiamo già detto che la strada da Sorrento ad Amalfi offre scorci meravigliosi?

Sì, l’abbiamo detto!

Per questo motivo, secondo noi, l’ideale sarebbe affrontare il tratto di strada su due ruote.

Sono circa 15 km di puro piacere per gli occhi: un’occasione unica per respirare un senso unico di libertà, contemplando la bellezza unica della Costa, sulla la SS163.

Arrivare in Costiera da Sorrento (o viceversa) su due ruote offre il vantaggio unico di concedersi delle soste lungo la strada, sia per godersi il paesaggio e scattare qualche foto, sia per dividere la giornata in più tappe, con la possibilità di visitare più città della Costiera in un solo giorno.

Ad esempio, una tappa consigliatissima è quella per consumare un’eccellente granita al limone o una rinfrescante limonata presso il coloratissimo furgoncino che vi troverete sulla destra giunti a Positano.

Seconda tappa obbligatoria sicuramente la città di Positano.

Qui potrete parcheggiare presso i parcheggi in fondo alla discesa che entra nel paesino, ottimi per iniziare la visita nel punto migliore.

Vi sconsigliamo di parcheggiare lungo la strada: spesso i non autoctoni, vedendo motorini parcheggiati lungo la strada, pensano che sia consentito farlo.

In realtà, quei posti sono generalmente riservati ai residenti e potreste beccarvi una multa!

Tappe a Praiano ed Amalfi

A Praiano potrete parcheggiare presso il parcheggio custodito “Castellano Parking”: si trova in fondo alla strada in fondo alla strada, vicino alla spiaggia.

Terza tappa: Amalfi!

In questo caso, trovate due parcheggi all’aperto: Marinella, che corre a fianco al Lungomare dei Cavalieri, e Piazzale dei Protontini, che si trova sulla stessa strada proseguendo verso il porto. L’accoglienza totale è per circa 200 mezzi.

Il pagamento è tramite parcometro.

In questo caso, dal momento che il vostro mezzo di trasporto vi consente maggiore libertà, potreste decidere, se il tempo a disposizione lo consente, di prevedere un’ulteriore tappa nel piccolo borgo di Atrani, che dista da Amalfi meno di 500 metri.

Consigli utili e generali per godersi la giornata al meglio

Prima di concludere questo articolo, vi lasciamo alcuni consigli e suggerimenti da veri insider, per godervi la giornata al meglio!

Se decidete di visitare Amalfi ed investire gran parte della vostra giornata a visitare la città, dovreste leggere il nostro articolo dedicato alle bellezze di Amalfi da visitare in un giorno: sarà sicuramente utile per creare il vostro itinerario personalizzato.

Se decidete di acquistare qualche souvenir ad Amalfi, invece di acquistare le solite calamite, optate per la tipica carta amalfitana: una pregiata carta lavorata a mano secondo un metodo antico che gli amalfitani tengono in vita con passione.

Se invece, state cercando qualcosa per soddisfare la voglia di dolce, vi consigliamo una delizia al limone o una sfogliatella Santa Rosa, presso la storica Pasticceria Pansa ad Amalfi: si trova proprio accanto al Duomo di Sant’Andrea, in posizione adatta per un break dolce dopo la visita alla Cattedrale.

In alternativa, se siete amanti del caffè, chiedete un caffè con scorzetta: vi serviranno un caffè (caldo o freddo) con un pezzetto di buccia del nostro amatissimo sfusato amalfitano: un piccolo dettaglio che fa la differenza.

Qualcosa da assaggiare assolutamente durante una giornata in Costiera? Ovviamente la granita al limone!

E se chiedessi ad uno del posto?

Prenota una consulenza personalizzata di 30 minuti, per aiutarti ad organizzare al meglio il tuo viaggio in Costiera Amalfitana !

POTREBBERO INTERESSARTI

Menu