Festa della Castagna a Scala

Festa della Castagna a Scala
Ottobre

Molti pensano che, una volta finita l’estate, anche in Costiera Amalfitana prenda il sopravvento quella tipica malinconia autunnale, che spinge a rintanarsi in casa nella classica situazione “divano-copertina-tisana”.

In realtà, da queste parti le occasioni di divertimento non mancano neanche nel periodo autunnale.

Anzi, spesso proprio i mesi di settembre e ottobre diventano il pretesto giusto per scoprire una Costiera Amalfitana più tranquilla e rilassata, meno caotica e più autentica.

Di tutte queste cose parleremo nei prossimi paragrafi, dove ti porteremo con noi nello splendido comune di Scala, il borgo più antico della Costiera Amalfitana, di cui parliamo approfonditamente in questa guida dedicata.

Proprio a Scala ogni anno si tiene un evento dedicato alla castagna, prodotto di cui la zona è ricchissima, che diventa protagonista di una festa davvero interessante.

📣 Se desideri altre informazioni per spostarti agilmente in Costiera Amalfitana, puoi scaricare la nostra guida gratuita.

book cover guida verticale
Inserisci il tuo nome
Inserisci un indirizzo email valido.
Accetta le condizioni !

Che cos’è la Festa della Castagna

La Festa della Castagna è una manifestazione che porta nell’allegro centro di Scala un misto di tradizione, folklore e buon cibo.

La protagonista, com’è facile intuire dal nome della manifestazione, è sicuramente lei: la castagna.

Devi sapere, infatti, che il comune di Scala è rinomato per la produzione dei cosiddetti “Marroni di Scala”: in realtà, non sono propriamente marroni, ma di frutti dalle dimensioni più piccole e della forma più schiacciata.

Proprio in occasione del raccolto di ottobre, viene organizzata quella che è una vera e propria festa che fa della castagna la sua protagonista indiscussa.

Nelle serate della manifestazione, infatti, presso i chioschetti installati nel centro del borgo, puoi assaggiare numerose prelibatezze a base di castagne, ma anche salumi e altri prodotti locali.

La festa della castagna non si limita, però, solo alla degustazione di prodotti tipici.

Una delle particolarità della manifestazione è “Il palio delle contrade”: una sfida tra le sei contrade di Scala, che appassiona da sempre giovani e meno giovani. Le prove per decretare la contrada vincente si basano su tradizionali giochi scalesi, come il cerchio, lo strummolo, il trocchiello, il tiro alla fune, ma il momento clou è senza dubbio la corsa degli asini, una gara emozionante e adrenalinica che tiene tutti con il fiato sospeso fino all’ultimo metro.

📅 Quando si svolge la Festa della Castagna a Scala

L’appuntamento di solito è nel secondo e terzo weekend di ottobre.

Dal momento che alcune date potrebbero subire variazioni, ti consigliamo di verificare le date sui siti locali. 

Perché non devi perderti la Festa della Castagna a Scala

Il contesto è sempre quello allegro, godereccio e rilassato della sagra di paese, che coinvolge direttamente i locals, in tutti gli aspetti dell’organizzazione.

Si tratta, come spesso succede, di manifestazioni che riescono proprio grazie al desiderio delle persone di esserci e fare la propria parte all’interno della comunità.

Forse è proprio questo lo spirito di questi eventi: la possibilità di creare una grande festa, capace di trasformare l’intero paese in una grande famiglia, in modo che anche gli ospiti riescano a sentirsi a casa. 

Oltre al piacere di vivere una situazione di piacevole e tranquilla familiarità, la Festa della Castagna ti offre l’opportunità di degustare tanti prodotti tipici a base di castagna, preparati con amore e passione dai nostri locals.

Dulcis in fundo, l’occasione è ghiotta per partire alla scoperta del borgo di Scala, che davvero ha tantissimo da mostrare a chiunque voglia entrare in contatto con le sue ricche e preziose radici storiche.

Magari, in questo caso, puoi dedicarti alla scoperta del borgo sin dal mattino, concedendoti una pausa pranzo in uno dei deliziosi ristorantini locali, o dal primo pomeriggio.

📣 Vieni alla festa della Castagna se: 

🔹 vuoi goderti una serata allegra, spensierata e gioiosa, degustando buon cibo e guardando spettacoli comici o musicali;

🔹 vuoi approfittare dell’evento per andare alla scoperta dello splendido borgo di Scala;

🔹 viaggi con i bambini: la Festa della Castagna organizza piccoli eventi collaterali dedicati proprio ai più piccoli. 

📣 Ti consigliamo sempre di verificare il programma aggiornato della festa per conoscere nel dettaglio le attività e le date precise.

🧭 Come raggiungere il borgo di Scala

Per goderti al meglio La Festa della Castagna, l’ideale ti consigliamo di prenotare un hotel o un B&b in zona: in questo modo potrai goderti in totale tranquillità e relax la manifestazione, senza il pensiero di dover tornare a casa.

Inoltre, avrai la possibilità di visitare con calma il borgo di Scala e Pontone, che tanto hanno da offrire, sia in termini di monumenti da visitare, sia per quel che concerne le splendide passeggiate all’aperto.

Come raggiungere Scala se parti dal un altro comune della Costiera Amalfitana

Per raggiungere il borgo di Scala con i mezzi pubblici, devi considerare la città di Amalfi come punto di partenza: è da qui che parte l’autobus Scala-Ravello che ti porta a destinazione. 

Le partenze sono previste ogni 30 minuti circa e il tempo di percorrenza per raggiungere il borgo di Scala è di circa 30 minuti.

Ricorda che l’ultimo autobus parte da Scala intorno alle 22: tieni in considerazione questo dato importante, se desideri restare a goderti la Festa della Castagna più a lungo.

L’alternativa ai mezzi pubblici è sicuramente l’auto. Purtroppo, però, come spesso accade durante queste manifestazioni, potrebbe risultare un po’ complicata la ricerca di un posto auto.

L’ideale è partire con un po’ di anticipo, magari nel tardo pomeriggio, prima che sia buio, in modo da avere più probabilità di trovare un posto per lasciare l’automobile.

Curiosità

A proposito di castagne, la caffetteria Mansi di Scala ha creato due deliziosi dessert a base di castagne: una classica e gustosissima crostata di castagne e, creazione sicuramente più originale, i bigné alle castagne in salsa di alloro su letto di crema di cachi.

Questi ultimi, nel 2018, hanno vinto il primo premio in una importante manifestazione gastronomica a Castelnuovo di Garfagnana.

POTREBBERO INTERESSARTI