Come scegliere le tappe del tuo tour in Costiera Amalfitana: per organizzare il tuo viaggio parti da qui!

Scegliere le tappe di un tour in Costiera Amalfitana può mettere in crisi il viaggiatore con esigenze ed aspettative particolari o colui che, non conoscendo luoghi, distanze e offerta turistica, vaga per giorni e giorni nel web, alla ricerca di informazioni per organizzare il proprio viaggio.

Solitamente si finisce con la programmazione delle tappe più importanti e la frase tipica: “Poi decidiamo sul posto”.

Per aiutarti ad orientarti nella scelta, abbiamo deciso di scrivere questo articolo all’interno del quale ti forniremo tutte le informazioni fondamentali per decidere quali luoghi visitare e dove pernottare.

Cercheremo ovviamente di passare in rassegna alcune casistiche – quelle più frequenti – e di approndire strada facendo i singoli argomenti.

Dove possibile, ti lasceremo il link ad altri articoli di approfondimento.

Se alla fine dell’articolo avrai ancora dubbi, ti ricordiamo puoi prentoare una consulenza personalizzata di 30 minuti con un nostro local, che costuirà insieme a te il tuo itinerario di viaggio e ti fornirà tutti i consigli e suggerimenti che cerchi.

Pronto? Partiamo!

Tour in Costiera Amalfitana: il mindset giusto

Partiamo da questo principio: la Costiera Amalfitana non è un luogo geografico, ma un’entità, uno stile di vita, un vero e proprio stato d’animo.

Quando si pensa a questa terra, ma soprattutto quando lo sguardo incontra la sua selvaggia e complessa bellezza per la prima volta, vengono in mente canzoni come la famosissima “Meraviglioso” di Modugno. Oppure nella mente può prendere il via una melodia dolce e raffinata, come “Nuvole Bianche” del maestro Einaudi.

C’è bellezza ovunque si posi lo sguardo, qui.

E non è soltanto il fascino eterno del mare su cui si affaccia la tortuosa Statale 163 Amalfitana. Non è solo il paesaggio unico, con questi immensi gradini coltivati che scendono dolcemente verso il mare. Non è la struttura verticale di alcune città, come Positano, o la vista spettacolare che si gode da Ravello a destare stupore.

Si tratta di qualcosa di più profondo e poetico, forse.

Credo che abbia a che fare con la complessità di questa terra, con l’amore con cui i nostri antenati l’hanno strappata alla montagna. Forse anche con la lentezza, che ancora oggi sopravvive languida all’interno di borghi e villaggi meno assediati da turisti.

La Costiera Amalfitana è uno stato d’animo e ci fa piacere quando chi la visita per la prima volta riesce ad immergersi completamente in questo stile di vita, fatto di mare, cielo e semplicità al profumo di limone.

Ma come vive un costierino?

In maniera molto tranquilla, in verità.

Si lavora, come in tutte le altre città, ma il tempo libero si gode in lentezza: due passi sul lungomare, un caffè con gli amici di sempre, una chiacchierata di fronte al mare.

Il mare c’è sempre: fa da sfondo e sottofondo musicale ad una quotidianità che è, di fatto, molto meno mondana di quella visibile sui social.

Il fascino Glamour della Costiera riguarda certamente i luoghi più famosi ed iconici della Costiera, come Amalfi, Positano e Ravello, mentre tutti gli altri godono di maggiore calma, minore affollamento turistico, maggiore ricerca della lentezza.

Questa prima precisazione può essere molto utile per fare una prima distinzione: da una parte, abbiamo luoghi maggiormente affollati, mediamente più costosi per dormire e mangiare, dove risiedono locali glamour e le attrazioni più instagrammabili; dall’altra, abbiamo borghi di mare, come Atrani, Minori, Maiori e Cetara, che, fatta eccezione per il mese di agosto, offrono maggiore tranquillità e prezzi leggermente più bassi.

Come organizzare un tour in Costiera Amalfitana viaggiando in auto

Il traffico resta uno dei problemi principali della Costiera Amalfitana: gli spazi adibiti alla sosta dei veicoli sono pochi e costosi, quindi spesso si è costretti a lasciare l’auto molto distante rispetto al luogo che si deve raggiungere. Il nostro consiglio è quello di evitare di organizzare una vacanza in macchina, almeno in alta stagione, quando, a causa del traffico e della massiccia affluenza turistica, diventa difficile parcheggiare e spostarsi.

Ti ricordiamo, inoltre, che da giugno 2022 è in vigore l’ordinanza che impone le targhe alterne: nei mesi di giugno e luglio e settembre, l’ordinanza limita l’accesso ai veicoli solo nel fine settimana, mentre da agosto  l’accesso è limitato tutti i giorni dalle 10 alle 18, con eccezione per coloro che effettuano il check-in e il check-out presso le strutture ricettive della Costiera Amalfitana.

Ad oggi, purtroppo, la Statale Amalfitana è l’unica via di accesso al territorio ed è frequentata, oltre che da turisti, anche dai pendolari e da tutto il traffico merci che si muove esclusivamente su gomma. Il fascino di questo lembo di terra che abbraccia il mare cambia ad ogni stagione e l’offerta turistica si spalma su 365 giorni, quindi sappiate che quando volete fuggire via, la Costiera Amalfitana vi aspetta sempre, per prendesi cura di voi con sole, mare, arte, e buon cibo.

Se cerchi maggiori informazioni sugli spostamenti in Costiera Amalfitana, ti invitiamo a scaricare la nostra guida gratuita “Come muoversi in Costiera Amalfitana”: un aiuto prezioso, sia che viaggi in auto, sia che decidi di spostarti con i mezzi pubblici!

All’interno vi abbiamo inserito tantissime informazioni per spostarti da un comune all’altro e la lista di tutti i parcheggi disponibili per auto e moto!

Tour in Costiera con i bambini: dove pernottare e cosa fare

Tour in Costiera Amalfitana

Alle famiglie che visitano la Costiera Amalfitana con bambini al seguito abbiamo già dedicato l’articolo “Visitare la Costiera amalfitana con i bambini: i consigli per una vacanza perfetta”.

Il luogo più comodo per pernottare, stando alla nostra esperienza, resta la splendida città di Amalfi.

Questo perchè da qui partono tutti gli autobus SITA SUD e tutti i traghetti Travelmar diretti verso tutte le destinazioni della Costiera.

Inoltre, la conformazione della città, più pianeggiante e con meno scale, può risultare più comoda, se ti sposti con il passeggino.

Tra i paesi della Costiera più godibili con la famiglia, ti consigliamo anche Maiori e Minori, perché offrono maggiore tranquillità e facilità di spostamento.

Sconsigliata la romantica Positano: oltre alla quantità immane di turisti che la affollano, risulta davvero problematico percorrere gradini e scalinate trasportando i più piccoli.

Tra le attività che ti consigliamo di inserire nel tuo Tour in Costiera Amalfitana, non può mancare una visita presso un limoneto, dove insieme ai bambini, scoprirai moltissimo sul nostro sfusato amalfitano e potrai conoscere dal vivo i nostri agricoltori volanti.

Immancabile, una giornata in barca o in gommone: potrai spingerti insieme a loro alla scoperta delle spiagge più esclusive della Costiera, fare tappa presso la Grotta dello Smeraldo, raggiungere Positano via mare e consumare un delizioso pranzo sul mare, facendo tappa presso uno dei tanti ristorantini locali.

Tour della Costiera in coppia: itinerario romantico indimenticabile

Se l’obiettivo della tua vacanza in Costiera Amalfitana è goderti qualche giorno di relax e dolcezza insieme alla tua metà, probabilmente hai già sbirciato alcune foto su Instagram e già sei al corrente delle bellezze che vedrete insieme.

Tutta la Costiera ha quel fascino romantico e pittoresco: le sue stradine, ad esempio, sembrano fatte per essere percorse mano nella mano, tra uno scorcio e l’altro, da immortalare dandosi un bacio, col mare alle proprie spalle.

I tramonti mozzafiato di Praiano, ad esempio, sembrano creati dalla natura per essere guardati in due, sorseggiando un aperitivo, dopo una rilassante giornata di mare.

E che dire delle spiaggette esclusive, da raggiungere via mare, per godersi una giornata di sole lontani dalle spiagge più centrali ed affollate?

Se viaggi con la tua metà, le destinazioni perfette sono Positano, Praiano e Ravello.

La prima, immortalata ogni giorno da migliaia di coppie su Instagram, stupisce per il paesaggio: impossibile non innamorarsi delle sue casette colorate a picco sul mare e della sua struttura verticale! Imperdibile di sera, per una cenetta o per sorseggiare un drink in uno dei suoi vivaci locali sul mare.

Praiano, te la consigliamo per il tramonto: dalla piazzetta maiolicata, adiacente la chiesa di San Gennaro, puoi ammirare un tramonto mozzafiato. Ma anche dalla spiaggia della Gavitella puoi goderti uno spettacolo meraviglioso, soprattutto perché qui il sole tramonta più tardi. Inoltre, per raggiungere la spiaggia devi percorrere un meraviglioso sentiero che ti stupirà per gli scorci spettacolari che offre.

Ravello te la indichiamo ispirati da alcune foto di viaggiatori su Instagram, che si sono fatti immortalare durante la propria proposta di matrimonio sulla Terrazza dell’Infinito a Villa Cimbrone!

Se stavi pensando a qualcosa per stupire la tua metà e dichiararle il tuo amore, forse hai appena trovato un’idea.

Scherzi a parte, Ravello sicuramente ha molto da offrire alle coppie, più o meno giovani, che raggiungono la Costiera Amalfitana in cerca di relax e tranquillità: da qui, ovunque ti giri, puoi ammirare lo spettacolo meraviglioso della Costiera.

Oltre a questo, nei mesi estivi puoi fare una capatina ad uno dei numerosi eventi del Ravello Festival, il ricco calendario di eventi musicali e culturali di altissimo livello, che ogni anno si tiene sul palco a picco sul mare allestito sulla Terrazza di Villa Rufolo. 

Da non perdere, il concerto all’alba, che si tiene ogni anno entro la prima metà di agosto.

Tra le attività da fare in coppia e pianificare nel tuoi tour in Costiera Amalfitana, consigliamo sicuramente una giornata in barca o in gommone, magari con destinazione Capri, con tappa per il pranzo presso uno dei numerosi ristoranti sul mare.

Periodo migliore per una vacanza romantica?

Secondo noi, la primavera o l’inizio autunno, per godersi il meglio del clima e la maggiore tranquillità dei luoghi!

Consigli per gli appassionati di trekking ed escursionismo

Che la Costiera Amalfitana non sia solo mare è ben risaputo. Ne abbiamo, infatti, parlato nel nostro articolo dedicato alle Escursioni in Costiera Amalfitana, che ti consigliamo di leggere, soprattutto se la prima cosa che metti in valigia è il tuo paio di scarpe da trekking.

Fatta questa premessa, passiamo a darti qualche consiglio sui luoghi dove è preferibile soggiornare.

Il primo che ci viene in mente è legato al sentiero più gettonato tra gli appassionati e i viaggiatori: il Sentiero degli dei, di cui parliamo approfonditamente nel nostro articolo dedicato.

Se il tuo punto di partenza nell’organizzazione del tuo tour in Costiera Amalfitana è quello, considerando che il sentiero parte da Bomerano (Agerola), potresti trovare la tua sistemazione nei paraggi o, in alternativa, pernottare alcuni giorni lì e decidere di spostarti in un’altra zona per la restante parte del tuo soggiorno.

Ad Agerola avrai la possibilità di trovare alloggi più convenienti, maggiore tranquillità e potrai approfittarne per assaggiare la ricca e saporita cucina locale, a base di materie prime a chilometro zero.

Altra tappa imperdibile per gli appassionati di trekking ed escursionismo è sicuramente il borgo di Scala: oltre al fascino di pernottare nel borgo più antico della Costiera Amalfitana, potrai approfittarne per andare alla scoperta dei numerosi sentieri che partono dalle contrade del borgo.

Scala sorge su un’altura a 400 metri sul livello del mare e da documenti ufficiali è stato possibile stabilire che è la cittadina più antica della Costiera Amalfitana. La sua posizione è piuttosto particolare perché è stata costruita con fini strategici. Il borgo originario venne distrutto e poi ricostruito nel Medioevo, accentuando la funzione difensiva e diventando uno dei baluardi fortificati.

Consigliatissime: una visita alla Torre dello Ziro e alla Basilica di Sant’Eustachio.

Se sei appassionato di arrampicata, ti ricordiamo che in Costiera Amalfitana esistono anche itinerari di arrampicata, realizzati alcuni anni fa: le falesie della Costiera sono pronte a regalarti emozioni uniche, sospeso sul mare!

Tour in Costiera Amalfitana low budget

Se cerchi soluzioni per risparmiare sul pernottamento e sul cibo, per organizzare il tuo tour in Costiera Amalfitana ti consigliamo di spostarti dai comuni più centrali, preferendo la Costiera più autentica.

Una delle prime destinazioni che ci viene in mente è, senza dubbio, Tramonti, polmone verde della Costiera Amalfitana: qui potrai dormire in uno dei numerosi agriturismi e stutture ricettive, viaggiando a budget leggermente più bassi rispetto agli altri comuni della Costiera.

Se scegli questa come base del tuo viaggio, potrebbe essere comodo per te noleggiare uno scooter, per spostarti verso gli altri comuni della Costiera.

Il comune di Tramonti è collegato al resto della Costiera tramite il servizio SITA SUD, ma le corse non sono tantissime: ti consigliamo sempre di verificare sul sito dell’azienda, per accertarti che le corse disponibili rispondano alle tue esigenze di viaggio.

Ti ricordiamo, inoltre, che dall’estate 2022 è disponibile il servizio Travelmar, che combina viaggio in traghetto + navetta per raggiungere il comune di Tramonti. Anche in questo caso, le corse non sono molto numerose e ti consigliamo una verifica accurata della compatibilità del servizio con le tue aspettative.

Se decidi di pernottare presso il Comune di Tramonti, puoi prendere in considerazione alcune esperienze uniche nel loro genere.
Innanzitutto, puoi assaggiare la tradizionale pizza di Tramonti, che differisce dalla pizza napoletana per il tipo di impasto. Se vuoi approndire l’argomento, puoi prendere parte ad una cooking class tenuta da un mastro pizzaiolo di Tramonti, che ti spiegherà tutti i dettagli e ti guiderà passo dopo passo nella realizzazione della tua pizza.

Tramonti, inoltre, ti delizierà per i suoi pregiati vini, realizzati in vitigni secolari, con metodi tradizionali, che hanno preservato uve uniche nel loro genere. A tal proposito, un’esperienza da prendere in considerazione è il wine tour presso un vitigno secolare, con assaggio di vini e degustazione di prodotti tipici: un tuffo nel cuore autentico e tradizionale di questi luoghi.

Ultimi consigli per pianificare il tuo tour in Costiera Amalfitana

Abbiamo provato a rispondere a quelle che sono le esigenze più diffuse, riscontrate negli anni.

Impossibile esaurire tutto l’argomento in un solo articolo: la Costiera Amalfitana offre tantissimo, sia per coloro che sono affamati di curiosità, sia per coloro che cercano relax e vita mondana.

A tal proposito, prima di concludere questo articolo, vogliamo lasciarti quattro piccoli consigli bonus!

  1. Periodo migliore? Per noi senza dubbio la primavera e l’autunno. Ovviamente, gli appassionati di mare sono esentati dal nostro consiglio. Per tutti gli altri, consigliamo di scegliere il periodo successivo alla Pasqua o i mesi di settembre ed ottobre, ideali anche per organizzare una fuga di due giorni o un tenero weekend romantico. In questi periodi, infatti, troverai il clima ideale per girovagare da un borgo all’altro, minore traffico, maggiore possibilità di parcheggio. Se viaggi con i mezzi, ti ricordiamo che il servizio traghetti Travelmar è solitamente attivo fino alla fine di ottobre, ma ti consigliamo di verificare prima della partenza: il loro servizio clienti è molto efficiente!
  2. Alla ricerca di vita mondana? Durante l’estate la Costiera pullula di eventi musicali e culturali, di sagre e feste. Numerosi, inoltre, i localini sul mare aperti fino a tarda sera, dove consumare una cena o un drink. Ti ricordiamo che i servizi pubblici sono attivi solo fino ad un certo orario e solitamente gran parte delle corse termina prima di mezzanotte. In alternativa, per i tuoi spostamenti, ti consigliamo vivamente di noleggiare uno scooter: un giro notturno in Costiera, durante le tiepide serate estive, è qualcosa di indescrivibile.
  3. Se hai ancora dubbi, ti consigliamo la nostra guida “Vivo qui da Sempre”. Vi abbiamo raccolto tutte le informazioni per organizzare il tuo itinerario in Costiera Amalfitana. La guida si basa sul tempo di permanenza in Costiera Amalfitana  e ti aiuta a costruire il tuo itinerario ideale in completa autonomia.
  4. Se, invece, preferisci qualcosa di più specifico e vuoi ottimizzare al massimo il tuo tempo e le tue risorse, ti consigliamo il nostro servizio di consulenza personalizzata. La modalità è molto semplice: scegli la data che preferisci, compili un semplice modulo con alcune domande relative alla tua vacanza e poi parli in videochiamata con uno dei nostri locals, che saprà guidarti passo passo nella costruzione del tuo itinerario perfetto!

Scopri la GUIDA di costieraamalfitana.com

Guida ufficiale della Costiera Amalfitana: Vivo qui da sempre
Booking.com

POTREBBERO INTERESSARTI